Riguardo a

UN MONDO SENZA GOVERNI

In un sistema paradista non ci sono nazioni, perché non ci sono frontiere. Non ci sono prigioni, perché non c'è polizia. Non ci sono politici, perché non ci sono governi.
Un essere umano non può essere reso schiavo, sottomesso o essere trasformato in una pecora. Si tratta di un crimine contro l'umanità.
Un essere umano non può essere governato da nessuno all'infuori di se stesso. Un essere umano è padrone della propria vita, creatore del proprio destino.
La capacità di organizzarci in una società armoniosa non dipende dalla presenza di un governo. È un dato di fatto, la storia è piena di intensi rapporti conflittuali tra il popolo e il suo governo.
Gli esseri umani aspirano a essere liberi e fa parte della loro natura ribellarsi contro ogni forma di autorità che cerca di controllarli e conformarli.
Per sviluppare l'armonia e la coesione della società, dobbiamo abbandonare la pretesa di sottomettere le persone. Nessuna autorità può toglierci la responsabilità di decidere per noi stessi e di assumercene le conseguenze.


LE SOCIETA' ANIMALI FUNZIONANO SENZA GOVERNI

Le grandi società del regno animale funzionano perfettamente, senza governi.

Tra le formiche c'è una regina, ma non detiene alcun potere. Le è stato dato il nome sbagliato. La sua unica funzione è quella di deporre uova tutto il giorno. Non c'è lotta di potere all'interno della società delle formiche, perché non vi è alcuna posizione di potere. Non c'è nessun governo, nessuna legge, nessuna polizia. Ognuno agisce liberamente. Questo è un meraviglioso esempio di cooperazione. Quando una formica trasporta un carico pesante verso il nido, altre due vengono ad aiutarla. Pur mantenendo la libertà di muoversi e fare ciò che vogliono, esse contribuiscono liberamente al benessere collettivo e traggono beneficio dalla comunità senza compromettere alcuna delle proprie libertà individuali.
E' nella natura delle formiche cooperare e prendersi cura l'una dell'altra. Semplicemente, esse seguono le proprie naturali inclinazioni. Non hanno bisogno di un governo, non hanno bisogno di leggi che dettino regole di vita o dicano loro cosa fare. Non hanno altro che la legge naturale, la legge che è stabilita dalla natura e che regola la vita di tutti gli esseri.


Anche gli uomini sono fatti per vivere nella società e sono quindi tutti nati con questa naturale inclinazione a cooperare, a prendersi cura l'uno dell'altro, ad amare e a essere amati.
Se necessario, lavorerebbero tutti insieme, volontariamente. E non lo farebbero in maniera caotica e disorganizzata, ma sotto la guida di coloro che si proporrebbero per l'occasione.
I leader guidano senza alcuna autorità o potere sul popolo. Essi sono riconosciuti per le loro capacità e sono in grado d'ispirare gli altri a partecipare.
Ogni volta che c'è un governo o un'autorità in carica, i loro rappresentanti hanno bisogno di far rispettare le decisioni prese e quindi cercheranno sempre di trasformare le persone in pecore compiacenti.
Un governo ha bisogno di una struttura di potere, un esercito, una polizia, in quanto non può funzionare senza imposizione. Esso emana sempre più leggi per esercitare un maggiore controllo sul popolo.
In una società paradista vi è una leadership, ma non una struttura di potere perché non c'è nulla da far rispettare. Tutto viene fatto volontariamente.
Ovunque ci sia autorità e potere, c'è attrito e resistenza. Si toglie la responsabilità alle persone e s'impedisce loro di operare secondo la Legge Naturale. Quindi, si crea più caos interrompendo l'ordine naturale che altrimenti si sarebbe instaurato.





UN MONDO SENZA LAVORO
UN MONDO SENZA DENARO
UN MONDO SENZA GOVERNI
SOSTENIBILITA' MONDIALE
UN MONDO SENZA MALATTIE
UN PARADISO MONDIALE

News Articles

News del 2017

LuMaMeGiVeSaDo
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031